Scroll to top

Sicurezza degli infissi e classi antieffrazione

La sicurezza degli infissi è una caratteristica fondamentale per vivere senza preoccupazioni. Un’esigenza a cui nessuno vuole rinunciare che oggi è diventato un problema molto sentito.

Casa è il luogo dove vogliamo sentirci tranquilli, protetti e al sicuro da ciò che avviene nel mondo esterno. Per questo abbiamo bisogno di infissi che ci difendano dalle minacce e dalle intrusioni dei malintenzionati.

Infatti, per via della funzione di comunicazione tra interno ed esterno, gli infissi sono il punto debole delle nostre abitazioni. E la maggior parte dei tentativi di intrusione avviene non tanto dalle porte principali, che sono quelle alle quali spesso si dedica una maggiore attenzione alla protezione, ma dagli altri serramenti di casa che, se non possiedono proprietà antieffrazione, possono essere aperti con semplicità.

Chiudere sempre a chiave le porte, non lasciare le finestre aperte e mantenere un buon rapporto di vicinato, non sempre può bastare. Tutto ciò, deve essere aiutato da un efficace sistema di sicurezza per i tuoi infissi. 

Quindi, per rendere la nostra casa più sicura e ostacolare il più possibile il lavoro dei malintenzionati, dobbiamo scegliere infissi e serramenti dotati di dispositivi di sicurezza e di certificati di protezione contro i tentativi di effrazione.

La sicurezza di infissi e serramenti è legata al concetto di antieffrazione, cioè la capacità di resistere ai tentativi di scasso. Ma è bene chiarire un punto: non esistono infissi in grado di opporsi all’effrazione per un tempo infinito. Ogni serramento può essere aperto. Ogni sistema di protezione può essere superato.

La partita si gioca proprio sul fattore tempo: il successo o il fallimento di un tentativo di scasso dipende dal tempo che il malintenzionato ha a disposizione e dagli strumenti utilizzati.

Dotare la propria casa di porte e finestre antieffrazione offre un ottimo livello di protezione, rappresentando una barriera di difesa dall’ingresso dei malintenzionati.

Inoltre, anche se i serramenti antieffrazione non sono impenetrabili, hanno la capacità di opporsi all’attacco e rendono più difficile il lavoro del ladro, che avrà bisogno di diversi attrezzi e di più tempo per portare a termine lo scasso.

Ciò fornisce anche un effetto deterrente. Infatti, spesso la sola presenza di infissi antieffrazione scoraggia l’iniziativa dei malintenzionati.

Per questo è consigliato proteggere casa con porte e finestre dotate di caratteristiche che aumentano la loro capacità di resistere alle manovre di scasso.

I profili giocano un ruolo molto importante: telaio e ante sono gli elementi che formano sia la parte fissa che quella apribile dell’infisso e devono avere ottime caratteristiche di solidità per resistere alle sollecitazioni esercitate dagli attrezzi usati per effettuare lo scasso.

Ma sono importantissimi anche le varie dotazioni e i meccanismi antieffrazione, come vetrocamere antisfondamento, maniglie di sicurezza, ferramenta e cerniere rinforzate e altri accorgimenti che contribuiscono al raggiungimento di elevati standard di resistenza e solidità strutturale.

Le classi di resistenza antieffrazione

Le nostre abitazioni, oltre ai requisiti prestazionali, devono possedere alti standard di sicurezza antieffrazione. E non tutti i serramenti sono in grado di garantire un buon livello di resistenza ai tentativi si scasso e di effrazione.

Data l’importanza, la sicurezza di infissi e serramenti è normata a livello europeo. Infatti, per classificare la proprietà antieffrazione di un sistema meccanico si usano delle classi di resistenza (indicate con la sigla RC che sta per Resistance Class) che stabiliscono, attraverso test di resistenza all’effrazione e parametri definiti, la capacità degli infissi di resistere alle effrazioni. E ci aiutano a capire il grado di sicurezza che garantisce ogni infisso.

La normativa di riferimento si occupa, nello specifico, di stabilire le tecniche per costruire infissi più sicuri e rendere misurabile la protezione. E stabilisce per infissi e serramenti sei livelli che vanno dalla RC1, la classe più bassa, alla RC6, quella più alta. Maggiore è la classe di resistenza della finestra, maggiore sarà la sicurezza degli infissi ai tentativi di effrazione e la protezione offerta alla casa.

Le verifica del grado di resistenza opposta da porte e finestre ai tentativi di scasso è misurata in base ai metodi e al tipo di strumenti utilizzati e, soprattutto, dal tempo impiegato per forzare il serramento. I test prevedono prove di scasso effettuate con tecniche e attrezzi via via più efficaci e, in base al tempo di resistenza, viene assegnata la classe di resistenza antieffrazione.

  • Classe di resistenza 1

La prima classe fornisce una difesa di base contro gli attacchi manuali. La prova viene effettuata senza attrezzi specifici ma soltanto con la forza fisica della persona che effettua il test. L’infisso deve resistere a degli attacchi manuali (es. calci, spallate) di uno scassinatore improvvisato o alle prime armi che usa unicamente la forza fisica. Comunque indica infissi facili da forzare e che non rappresentano un grande ostacolo all’ingresso dei malintenzionati.

  • Classe di resistenza 2

Per ottenere la certificazione RC2, infissi e serramenti devono resistere almeno 3 minuti contro tentativi di scasso portati avanti con attrezzi semplici, come pinze, tenaglie, cunei e cacciaviti. Tecniche e strumenti solitamente utilizzati da ladri poco esperti. La classe antieffrazione 2 è indicata per edifici residenziali e abitazioni private dove non è necessario una sicurezza elevata.

  • Classe di resistenza 3

La classe RC3 prevede una resistenza di 5 minuti contro attrezzi e strumentazioni più articolate, come piedi di porco, martelli più grandi con i quali fare leva e testare la sicurezza degli infissi e strumenti come trapani per danneggiare i dispositivi di chiusura.

Sono infissi che appartengono a classe medio-elevata, capaci di mettere difficoltà chi tenta l’effrazione e di resistere ad attrezzi più potenti. Infatti, per essere forzati richiedono più fatica e attrezzature specifiche maneggiati da ladri più esperti. Gli infissi appartenenti a questa classe sono utilizzati sempre in ambito residenziale, ma per case e ville più prestigiose che hanno bisogno di un maggiore livello di sicurezza.

  • Classe di resistenza 4

La RC4 è una classe elevata che comprende porte e finestre in grado di resistere a una prova di 10 minuti contro attrezzi ancora più potenti: strumenti da taglio e percussione, utensili elettrici, martelli molto grandi, incisori. Questa classe garantisce una protezione contro ladri esperti, consigliata per ville isolate o immobili che richiedono molta sicurezza.

  • Classe di resistenza 5

Questa classe, insieme alla seguente, garantisce il massimo grado di sicurezza per resistere a scassinatori molto abili ed esperti. Il test prevede una resistenza di 15 minuti sotto l’azione di attrezzi sempre più potenti: attrezzi elettrici, da taglio, mole di diametro più grande.

  • Classe di resistenza 6

Per la classe antieffrazione 6, la più alta in assoluto, la prova dura 20 minuti e vengono usati strumenti elettrici molto potenti, disco del flessibile e la mola. Gli infissi e i serramenti che rientrano nella RC5 e RC6 non sono indicati per abitazioni private ma per ambienti per i quali è richiesto un maggiore livello di sicurezza: immobili, attività commerciali e industriali di alto valore, nei quali sono presenti beni preziosi e c’è un rischio più elevato. 

Elencate le caratteristiche delle diverse classi antieffrazione in base alla loro capacità di garantire protezione alla tua casa, possiamo fare un quadro generale.

Le prime due classi di resistenza sono adatte per chi non ha bisogno di particolare sicurezza. Ma per avere un buon livello di protezione, si raccomanda di utilizzare serramenti che siano almeno di classe antieffrazione RC2, in quanto la sicurezza che garantiscono gli infissi appartenenti a questa classe è la scelta adatta per la maggior parte delle abitazioni.

Se invece dopo una valutazione dell’abitazione e del contesto in cui è inserita ritieni che sarebbe opportuno un maggiore livello di sicurezza, allora sono consigliati infissi e serramenti con classi RC3 e RC4 che riescono a difendere abitazioni e zone più a rischio.

Infissi sicuri Ponzio

Per proteggere la tua casa in Ponzio realizziamo infissi in alluminio pensati come sistemi di sicurezza: finestre, scorrevoli, portoncini e persiane blindate che pongono una resistenza fisica ai tentativi di intrusione dei malintenzionati.

I serramenti in alluminio Ponzio sono certificati RC2, RC3 e RC4 e rappresentano la scelta migliore per aumentare la protezione e il livello di sicurezza della tua casa.

La resistenza, la solidità, la robustezza, insieme alla duttilità dell’alluminio consentono la progettazione e la costruzione di infissi e serramenti che garantiscono elevati livelli di sicurezza.

L’alluminio è il materiale ideale per la costruzione di infissi sicuri contro le effrazioni e le intrusioni. Un materiale con il quale riusciamo a unisce la solidità della struttura con la possibilità di integrare specifici sistemi di protezione aggiuntivi che aumentano il grado di resistenza dell’infisso. Per offrire un livello di sicurezza ancora più elevato.

Le nuove tecnologie hanno reso i nostri sistemi molto più performanti e sicuri. Dalla serratura alla quantità e qualità dei componenti meccanici della ferramenta, fino a sistemi di protezione aggiuntivi, tutti gli accessori consentono ai sistemi Ponzio di raggiungere i più alti standard di sicurezza antieffrazione.

I nuovi sistemi di chiusura meccanici irrobustiscono la tua finestra, le nuove serrature soddisfano tutti i requisiti di sicurezza e proteggono dai tentativi di strappo, perforazione o estrazione del cilindro.

Oggi la sicurezza è uno dei requisiti fondamentali che le persone prendono in considerazione quando si apprestano ad acquistare nuovi infissi.

La scelta degli infissi e della classe di resistenza adatta ai tuoi bisogni inizia individuando i punti deboli della tua abitazione, che corrispondono ai serramenti più a rischio, per poi cercare i sistemi migliori per proteggerla.

I serramenti in alluminio Ponzio rappresentano la scelta migliore per aumentare la protezione e il livello di sicurezza della casa senza rinunciare a un design elegante e personalizzabile con una vasta gamma di soluzioni, colori e finiture, adattandosi a qualsiasi tipologia di arredamento o design.

Per sapere quali sono gli infissi più adatti alle tue esigenze di sicurezza puoi confrontarti con i serramentisti esperti che trovi nell’Area Ponzio più vicina a te. Ti aiuteremo a valutare tra i nostri serramenti in alluminio la soluzione perfetta per proteggere al meglio la tua casa.

E per conoscere subito e nello specifico cosa ti può offrire Ponzio per aumentare la sicurezza della tua casa, compila il form e ti invieremo la miniguida Casa Sicura Ponzio.

Scarica la miniguida sulla sicurezza degli infissi Ponzio

    I campi contrassegnati dal simbolo * sono obbligatori

    Riceverai sulla tua mail l'Ebook sulla sicurezza

    Accetto le condizioni d'uso del sito ed autorizzo Ponzio al trattamento dei miei dati personali ai sensi della normativa sulla privacy (Regolamento UE 2016/679). Maggiori informazioni: Informativa privacy - Condizioni d'uso

    Related posts